[Recensione] Cuffie Whitelabel MusicStudio, non solo bluetooth

0 108
  • Design
  • Portabilità
  • Qualità del suono

Riassunto

  • Bluetooth V4.0 con EDR
  • Profili supprtati: headset, handsfree, A2DP, AVRCP
  • Raggio d'azione: Classe 2, 10 metri
  • Durata: Fino a 12 ore in riproduzione e 15 giorni in stand-by
  • Dimensioni: 200*70*200mm
  • Peso: 522g
5.0

Cuffie bluetooth o con cavo? Bè perchè non entrambi? Abbiamo provato le Cuffie Whitelabel MusicStudio, una soluzione completa sia dal punto di vista della portabilità che della connettività.

IMG_20160706_213040

cameringo_20160706_213936

Packaging compatto ed essenziale. Già dalla confezione si intuisce la qualità del prodotto. Ma la sorpresa arriva all’apertura della confezione, infatti troviamo un piccolo sacchettino nero in gomma per il trasporto con all’interno le cuffie bluetooth. Oltre al prodotto principale, sono fornite anche le istruzioni, un cavo microUSB per la ricarica ed un cavo AUX. A cosa servirà quest’ultimo? Bè ve lo dico fra poco…

IMG_20160706_213711

All’interno del sacchetto troveremo le Cuffie Whitelabel MusicStudio chiuse, infatti la loro struttura pieghevole le rende portatili e potenti allo stesso tempo. Le dimensioni sono gestibili tramite la classica guida, che però troveremo dietro ai padiglioni perchè nella classica posizione sono presenti le cerniere per la chiusura.

IMG_20160706_215605

Il design è accattivante, specialmente per l’utilizzo di colori molto contrastanti (nero e verde). L’ergonomia è buona, ma sicuramente non destinata ai videogiocatori visto che molte parti sono ricoperte in gomma. Sul padiglione sinistro troviamo lo switch “mute” che permette di disattivare il microfono della cuffia. Sul padiglione destro, invece, troviamo lo switch per l’accensione, il connettore per la ricarica, il pulsante per il pairing ed il tasto multifunzione per la gestione delle chiamate e per il play/pause delle tracce (nel caso stiate ascoltando della musica). Sotto a questo tasto, troviamo il collegamento per il jack che ci permette di utilizzare le Cuffie Whitelabel MusicStudio anche con filo nel caso in cui non abbiate un dispositivo bluetooth a disposizione.

cameringo_20160706_214030

cameringo_20160706_214203

Il funzionamento è semplice, basterà infatti effettuare il pairing con il nostro device. Per questa operazione, basterà tenere premuto per alcuni secondi il tasto dedicato presente sulla su padiglione destro. Oltre per la musica, questo prodotto può essere utilizzato anche per ricevere telefonate. La musica è gestibile attraverso due tasti funzione dedicati. Con una singola pressione gestiranno il volume mentre con una più prolungata poteremo cambiare la traccia.

cameringo_20160706_214048

Per quanto riguarda la qualità del suono, è molto buona. I padiglioni non sono grandi come nelle periferiche da gamer, ma riescono a garantire un ottimo audio. Consiglio le Cuffie Whitelabel MusicStudio a tutti coloro che non vogliono rinunciare alla qualità, alla potenza ma sopratutto alla portabilità. La possibilità di chiuderle e la presenza del connettore per un possibile cavo AUX le rendono adatta in qualsiasi situazione.

[stextbox id=”black”]

Un ultima cosa 🙂 Solo un ultimo favore…

Se il mio articolo ti è piaciuto potresti condividerlo nei tuoi social o mettere un “mi piace”? E’ molto importante per noi dello staff di Pillole di Tecnologia…abbiamo creato tutto ciò per passione e per i lettori che continuano a seguirci. Vedere un piccolo segno da parte vostra ci da la forza di continuare 🙂

Per tutte le novità potete continuare a seguirmi su Facebook a questo LINK o anche sul canale Telegram cliccando su telegram.me/pilloleditecnologia Per entrare nella community di Pillole di Tecnologia, puoi fare riferimento al gruppo Facebook dove potrai avere la possibilità di interagire con tutti i lettori del blog e direttamente con lo staff. Vuoi iscriverti alla nostra newsletter? Ecco il LINK 🙂

[/stextbox]

Potrebbe piacerti anche Altri di autore