[Recensione/Tutorial] Videocamera di sorveglianza Pecham HD 1200TVL

0 153
  • Qualità video
  • Prezzo
  • Installazione

Caratteristiche

  • Sensore di immagine: 1/3'' CMOS a colori
  • Risoluzione orizzontale: 1200TVL
  • Obiettivo: 3,6 millimetri
  • Quantità dei Led: 36 da 5mm
  • Lunghezza d'onda infrarossi: 850nm
  • Grado di protezione: IP66
  • Alimentazione: 12V 500mA
  • Temperatura di esercizio: -20 ℃ ~ 50 ℃
  • Materiale: lega di alluminio
4.7

Abbiamo bisogno di creare un sistema di sorveglianza casalingo non spendendo molto? Possono essere molte le soluzioni. Noi abbiamo provato la videocamera di sorveglianza Pecham, collegandola alla TV. Come? Semplice….seguite le prossime righe =)

Sorveglianza Pecham (4)

Unboxing e prime impressioni

Sorveglianza Pecham (8)

Packaging neutro, probabilmente utilizzato anche per altri prodotti della stessa categoria. All’interno troviamo oltre la videocamera, anche il kit di tasselli per il fissaggio, il manuale d’uso (penso anche questo utilizzato per altri prodotti) e la chiave per la regolazione della cam. Ma parliamo della videocamera di sorveglianza Pecham. Progettata per essere installata anche in zone piovose,  è dotata di una protezione contro l’acqua nella zona superiore. Il braccio è regolabile tramite la chiave fornita nel kit. Guardandola dall’alto troviamo la zona di fissaggio, dove potremo fissare la cam utilizzando gli apposti tasselli già forniti (ma ne parleremo più avanti) . Il grado di protezione dichiarato dal fornitore è IP66, quindi:

  • IP6X = involucro totalmente protetto contro la polvere ( e contro l’accesso con un filo ).
  • IPX6 = involucro protetto contro le ondate;

Installazione ed utilizzo

L’installazione fisica della camera è molto semplice e non richiede particolari esigenze. Nel kit fornito, abbiamo a disposizione tutti i tasselli necessari e la chiave per la regolazione. Fissiamo i tasselli nella apposita zona dedicata.

Sorveglianza Pecham (12)

Fissata la Telecamera di sorveglianza Pecham, le opzioni possibili per il collegamento video sono essenzialmente due:

  • Acquistando un apposito registratore CCTV, dove possiamo utilizzare anche più di una camera (esempio http://amzn.to/29R3JhF)
  • Collegare la telecamera ad uno schermo o a una fonte di registrazione con ingresso RCA con un cavo apposito (http://amzn.to/29CE5MB)

Io ho optato, per comodità e per costo alla seconda scelta.

Sorveglianza Pecham (5)

Sorveglianza Pecham (7)

Sorveglianza Pecham (6)

La particolarità di questo cavo, è l’avere da un capo il connettore RCA classico e dall’altro un connettore BNC, adatto alla telecamera. Per il funzionamento, inoltre, dovrete utilizzare un alimentatore a 12V, che non è fornito in dotazione (possiamo capirlo visto il prezzo del prodotto).

Finito il collegamento questo è il risultato finale a video (foto fata direttamente alla TV).

Sorveglianza Pecham (3)

Come si può notare, malgrado la distanza è tutto ben visibile. Penso che, la telecamera di sorveglianza Pecham abbia un ottimo rapporto qualità prezzo. Malgrado il costo molto basso mantiene una buona qualità del video e semplicità nell’utilizzo.

Nelle ore notturne, la visualizzazione passerà in modalità notte utilizzando i led presenti intorno all’ottica. Il sensore di luminosità presente nella parte frontale riconoscendo le variazioni luminose spegne o accende i led.

 

Sorveglianza Pecham (1)

 

Un ultima cosa 🙂 Solo un ultimo favore…

Se il mio articolo ti è piaciuto potresti condividerlo nei tuoi social o mettere un “mi piace”? E’ molto importante per noi dello staff di Pillole di Tecnologia…abbiamo creato tutto ciò per passione e per i lettori che continuano a seguirci. Vedere un piccolo segno da parte vostra ci da la forza di continuare 🙂

Per tutte le novità potete continuare a seguirmi su Facebook a questo LINK o anche sul canale Telegram cliccando su telegram.me/pilloleditecnologia Per entrare nella community di Pillole di Tecnologia, puoi fare riferimento al gruppo Facebook dove potrai avere la possibilità di interagire con tutti i lettori del blog e direttamente con lo staff. Vuoi iscriverti alla nostra newsletter? Ecco il LINK 🙂

Potrebbe piacerti anche Altri di autore