[Recensione] Cassa Bluetooth Taotronics Pulse X

80%
voto
  • AUDIO
  • MATERIALI

Sono letteralmente entusiasta di questa Taotronics Pulse X. Ne ho provate varie, di diverse fasce di prezzo e credo che questa Pulse X a 50€ sia un vero affare. Qualcuno di voi mi dirà che ci sono casse anche a 30 euro in meno, ma il loro suono non si avvicina lontanamente a questa qui, sia per fedeltà sonora alle basse e alle alte frequenze, sia per la potenza d’uscita.

DSC_0032

COME SUONA:

Ha tre altoparlanti in totale: due woofer da 7W ciascuno su un lato, un subwoofer dall’altro. Questo fa sì che tutta la gamma di frequenze venga correttamente riprodotta, bassi inclusi, senza la necessità di mettere mano all’equalizzatore. Ho provato a metterla in difficoltà riproducendo vari generi musicali, ma non ha mai distorto, nemmeno al massimo volume. Data la potenza può essere usata tranquillamente anche all’aperto. Se la dovessi paragonare ad altre casse direi che come qualità sonora è molto simile alla Bose Soundlink Color (che, nel momento in cui scrivo, costa 133€, quasi il triplo).

Consiglio: Per aumentare ulteriormente la percezione dei bassi poggiatela su un materiale elastico tipo un tavolo di legno e fate attenzione che non sia un materiale scivoloso. Le forti vibrazioni potrebbero far muovere la cassa, col conseguente rischio che cada.

DSC_0042

DSC_0041

DURATA BATTERIA:

La durata è strettamente legata al vostro volume di ascolto. Il dato fornito dal produttore (7 ore) va preso un po’ con le pinze, perché non vi dice che volume si debba tenere per raggiungere quel numero di ore. Io, tenendo la cassa a volume quasi massimo per tempi prolungati, sono riuscito a raggiungere circa 4 ore e mezza. Considerate che l’ho messa volutamente sotto stress, ma, a meno che non siate dei piccoli Gigi D’Agostino che provano in casa i loro mix, sarà difficile che la teniate al massimo del volume, specialmente in un ambiente chiuso.

TEMPI DI RICARICA:

Dalla scatola non esce un caricabatterie, ma solo un cavo USB. Col caricabatterie in mio possesso ho impiegato circa tre ore per una carica completa.

FUNZIONI:

Ha un ingresso jack da 3,5mm, per cui può essere usata anche con dispositivi non dotati di bluetooth. Ha, inoltre, il microfono integrato, quindi può essere usata come kit vivavoce. Il suono è pulito e l’interlocutore ha detto di sentirmi bene e senza eco.

Nota bene: durante l’uso la cassa tende a scaldarsi sul lato superiore, raggiungendo una temperatura di circa 40 gradi (misurata). Si tratta di un fenomeno naturale, considerando la potenza complessiva erogata di ben 24W (7Wx2 + 10W il subwoofer). In ogni caso non ne compromette l’uso.

DSC_0038

COSA NON MI È PIACIUTO:

Si sa, nessuno è perfetto e nemmeno questa cassa fa eccezione. Si tratta di frivolezze, ma voglio metterle comunque in luce per darvi una panoramica completa del prodotto.

  • MATERIALE DELICATO E CHE TRATTIENE LE DITATE.
    • La Cassa Bluetooth Taotronics Pulse X è fatta di un materiale simil velluto che si graffia e si sporca facilmente con polvere e ditate, per cui dovete tenerne cura.
  • MANCA UN ASTUCCIO IN CUI RIPORLA PER IL TRASPORTO.
    • Per il motivo sopra descritto mi sarebbe piaciuto se fosse fornito almeno un sacchetto nel Kit
  • LIVELLO BATTERIA NON CONSULTABILE.
    • Questo è un problema un po’ di tutti i dispositivi bluetooth che ho provato. Saprete che la cassa è scarica solo quando ve lo segnala insistentemente con dei bip. Vi consiglio di non caricarla durante l’uso, per preservarne la batteria.

ACQUISTA SU AMAZON

L’esperienza di Pillole di Tecnologia non si ferma sul blog. Trovi tante altre novità su Facebook, su Telegram e su Youtube…ti aspetto 😉

Commenti

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.