Sempre Carichi!Power Bank Aukey con pannello solare

Con il crescere dei dispositivi mobili, la necessità della durata della batteria è sempre maggiore. Ho già parlato di Power Bank in passato, facendo alcune recensioni e parlandovi di come funzionano e di come sono composti all’interno. Ma capita spesso, oltre che di dimenticarsi di caricare lo smartphone, ad esempio, anche di non non farlo con il Power Bank! E come fare a non pensare a questo, specialmente nei momenti di pura emergenza? Un dispositivo che sto provando in questi giorni è il Power Bank Aukey con pannello solare (cod. PB-P8). Cosa significa? Essenzialmente la carica, oltre ad avvenire nel modo tradizionale, può arrivare anche dalla luce solare. Oltre a questa caratteristica molto particolare, la capacità di questa batteria esterna è molto elevata, parliamo di 12000 mAh, che ci permette di caricare più dispositivi senza aver paura di rimanere senza capacità residua. Ma le sue particolarità non finiscono qua, andiamole a scoprire….

Unboxing e Prime Impressioni

Il packaging del prodotto è semplice, composto di materiali riciclati e  riporta sulla confezione il disegno del power bank ed i dati principali come la marca, il modello e la capacità della batteria. All’interno, oltre che la batteria esterna, troviamo anche il libretto di isctruzioni con le caratteristiche ed il cavo microUSB da utilizzare per la ricarica. Parlando del Power Bank, i materiali sono ottimi e rendono l’idea e la concezione che porta lo sviluppo di questo prodotto, infatti la parte esterna è interamente in plastica ABS, mentre le protezioni sulle porte USB sono in silicone. Su un lato troviamo i fori per un eventuale laccio per il trasporto, ma nella confezione non è incluso. Tutto ciò rende qusto accessorio anti-polvere ed impermeabile, quindi adatto in ogni occasione (facciamo attenzione perché il dispositivo non ha nessuna certificazione IP). Nella parte laterale troviamo i led che inidicano lo stato di carica della batteria, che si accendono premendo il tasto arancione che si trova a lato. Con una pressione più duratura di quest’ultimo si accenderà un flash led per utilizzare il power bank come torcia in momenti in cui può essere utile. L’unico punto, che sicuramente risalta, è che al primo impatto il Power Bank Aukey con pannello solare sembra un po’ pesante e grande come dmensioni (parliamo di 275g di peso e 135x80x18 come dimensioni). Sicuramente la presenza dei pannelli solari e della capacità elevata lo rende meno portatile rispetto ad altri, ma pensando a come è costruito e le sue funzioni principali, può essere in ogni caso un ottimo accessorio da tenere nello zaino o per esempio in macchina.

Utilizzo e Funzioni

Come detto in precedenza, abbiamo la possibilità di vedere la capacità residua della batteria attraverso dei led e di utilizzare questo power bank anche come torcia attraverso un tasto posto sul lato. Per quanto riguarda la carica del dispositivo stesso, avviene tramite microUSB. Abbiamo la possibilità di caricare due device in contemporanea, uno attraverso una porta USB eroga una corrente massima di 1A e l’altra con una massima di 2,4A. Durante le prove che ho svolto, si è rivelato in linea con i dai forniti dal produttore, anzi sembra che la capacità interna sia persino superiore, come potete vedere dalle foto presenti in questo post, infatti solitamente la capacità reale è inferiore alla nominale , ma in questo caso è persino superata. Non mi fa pensare, sicuramente, che le leggi della fisica siano superate ma penso che il costruttore abbia utilizzato delle batterie con capacità nominale superiore a quella indicata. Per quanto riguarda l’utilizzo con i pannelli solari, non sono stati indicati ulteriori dati, quindi capire l’effettiva utilità risulta difficile. Per quanto riguarda la ricarica del power bank è abbastanza lenta, dovuta anche alla capacità elevata dello stesso.

Caratteristiche tecniche

  • AiPower: tecnologia di ricarica intelligente che permette di rilevare la corrente di ingresso dei dispositivi per massimizzare la compatibilità e la velocità della ricarica (Output 1: 5V / 1A; Output 2: 5V / 2,4A Max)
  • Pannelli solari di SunPower, che permettono una conversione con efficienza dal 21.5% al 23.5%
  • Batteria al litio da 12000 mAh con 500 cicli di carica garantiti
  • Protezioni contro il sovraccarico ed il corto circuito

Aggiornamento

Confermo la qualità del Power Bank, cercando di capire quanto possa essere utile il pannello solare, ho deciso di smontarlo arrivando ad alcune conclusioni:

  • Sicuramente qualità dei materiali ottima, non è stato semplice smontare il tutto
  • Ottime saldature
  • Il pannello solare se a luce diretta ha ai suoi capi una buona tensione, mentre se in casa è pressoché nulla (come ci potevamo aspettare)
  • Il pannello solare svolge la sua funzione

DSC00424

DSC00418

DSC00421

DSC00417

DSC00419

Personalmente, consiglio il Power Bank Aukey con pannello solare nel caso non abbiate problemi di portabilità, da utilizzare in caso di emergenza. Potrebbe essere utile da portare in campeggio, da lasciare in auto, ma facendo sempre attenzione che non ha una certificazione IP attendibile malgrado i materiali siano buoni.

Potete trovare questo il Power Bank Aukey con pannello solare su Amazon a questo LINK
 

L’esperienza di Pillole di Tecnologia non si ferma sul blog. Trovi tante altre novità su Facebook, su Telegram e su Youtube…ti aspetto 😉

Commenti

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.