[Recensione] SmartBand Veryfit 2.0 ID107, non solo per il fitness

76%
voto
  • Design
  • Materiali
  • Ergonomia
  • Funzionalità
  • App

Il mondo dei wareable sta diventando sempre più vasto e tante sono le alternative in commercio in base alle necessità di ognuno di noi. Tante funzionalità da portare sempre con se…ecco il mondo degli indossabili. Abbiamo provato per voi la smartband VeryFit 2.0. Sicuramente un’alternativa alle più famose, ma con alcune cose ancora da migliorare.

SmartBand Veryfit 2 ID107 (6)

Unboxing e prime impressioni

Il packaging del prodotto è molto particolare, infatti essenzialmente potrebbe sembrare una scatola con sopra stampata l’immagine del prodotto e le sue caratteristiche tecniche, ma se proviamo a muovere la parte frontale, si aprirà come una sorte di libro dove all’interno potremo già vedere il prodotto. Ma andiamo subito a parlare di questa fitband. Personalmente non mi piacciono i wareable che rimangono troppo in vista e che sembrano fuori misura.

SmartBand Veryfit 2 ID107 (3)

La VeryFit 2.0 si addice al mio stile rimanendo invece indiscreta. Il cinturino è in gomma con fantasia a righe, ma è inglobato nel cuore centrale della band quindi non è intercambiabile. Il design è essenziale. Troviamo sia un pulsante laterale per l’accensione (o per il menu) che uno touch (per il menu) subito sotto il display. Nella parte posteriore troviamo il sensore di battito cardiaco e la connessione per la ricarica (che avviene tramite apposito caricabatterie fornito). Per quanto riguarda l’ergonomia è comoda da utilizzare. Malgrado i cinturini in gomma non mi piacciano molto, non mi ha creato problemi durante l’uso.

SmartBand Veryfit 2 ID107 (7)

SmartBand Veryfit 2 ID107 (11)

Utilizzo

Prima di utilizzare la fitband dovremo installare l’applicazione Veryfit 2.0, che potete trovare direttamente nello store del vostro device. L’applicazione è molto semplice da utilizzare e configurare, infatti, dopo averla installata ci chiederà alcuni dati riguardo la costituzione fisica e l’età. Inoltre in un’ altra schermata dovremo configurare i nostro obiettivi giornalieri in termini di passi ed ore di sonno. Dopo ciò, partirà l’accoppiamento fra il dispositivo ed il device con la successiva sincronizzazione. Abbiamo essenzialmente due modi per utilizzare questa band: offline e online.

Il primo non richiede l’utilizzo di applicativi, ma avremo a disposizione solo ciò che troviamo sullo schermo della band (data, ora, calorie bruciate, passi, distanza e battiti). La modalità online, invece, è molto utile nel momento in cui abbiamo la necessità di ricevere notifiche sulla SmartBand VeryFit 2.0 come ad esempio le notifiche per le chiamate, Facebook, Whatsapp e sms. Purtroppo le notifiche non sono ancora personalizzabili con tutte le applicazioni ma solo con quelle stabilite dall’app. In ogni caso spero che con le prossime revisioni sarà aggiunta la possibilità di integrare notifiche personalizzate.

SmartBand Veryfit 2 ID107 (9)

Ma adesso parliamo dell’utilizzo vero e proprio. In termini di funzionalità gli attribuirei l’aggettivo di completa. Perchè? Abbiamo tutto il necessario sia dal punto di vista fitness che smart. Le funzioni dedicate al sensore di battito cardiaco, visualizzazione passi, distanza e calorie bruciate sono utilizzabili tramite il tasto funzione dedicato.

SmartBand Veryfit 2 ID107 (10)

Inoltre, dall’applicazione, possiamo anche settare l’utilizzo della band come comando per scattare foto a distanza. Per quanto riguarda il risparmio energetico, la smartband VeryFit 2.0 rimane in standby fino al movimento del polso. Nel caso ci arrivi una notifica, la band vibrerà visualizzando la tipologia e visualizzando una parte del messaggio che ci aspetta sul cellulare. La batteria è di lunga durata, scollegata alle 6,45 circa, alle 16,45 è arivata al 89% di capacità residua. La batteria si è dimostrata affidabile. Scollegata la band alle 6.45 dalla ricarica, intorno le 16.45 aveva perso il 10% della carica residua (notifiche attivate).

ACQUISTA SU AMAZON

SmartBand Veryfit 2 ID107 (2)

Sicuramente la smartband VeryFit 2.0 ID107 è un’alternativa alle più conosciute. L’unica cosa negativa è la mancata possibilità del cambio cinturino che sicuramente gli avrebbe fatto guadagnare qualche punto in più. La batteria di media durata e la visualizzazione delle notifiche la rendono utile non solo per il fitness. L’app è sicuramente da migliorare in termini di traduzione ma sembra essere affidabile.

 

L’esperienza di Pillole di Tecnologia non si ferma sul blog. Trovi tante altre novità su Facebook, su Telegram e su Youtube…ti aspetto 😉

Commenti

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

1 Commento

  1. gionni dice

    Ciao,complimenti per la recensione. Io la vorrei usare principalmente per misurare il battito cardiaco alcune mentre corro, questro come se la cava? dici che si riesce a misurare il battito mentre si corre ? ti ringrazio per l’aiuto

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.